Statuto e Regolamento

Statuto e Regolamento

I. COSTITUZIONE – SEDE – SCOPI

Art. 1 Definizione e compiti

E’ costituito l’Ente Italiano di Unificazione Siderurgica, che assume la denominazione UNSIDER.

UNSIDER è federato all’UNI – Ente Nazionale Italiano di Unificazione.

UNSIDER ha sede legale in Viale Sarca n. 223 – 20126 Milano.

UNSIDER è una Associazione senza fine di lucro diretto o indiretto.

UNSIDER si prefigge di promuovere, realizzare e diffondere la normazione nel campo della siderurgia [compresi i materiali ferrosi in senso lato e in modo più specifico minerali metallici (cromo, ferro, manganese, ecc.), ferroleghe, prodotti di ghisa e di acciaio della prima e seconda lavorazione (colati, laminati, fucinati, stampati a caldo, trafilati, formati a freddo, saldati, ecc.): lingotti, semilavorati, prodotti piani (lamiere e nastri), prodotti lunghi (vergella, filo, barre, profilati, tubi), getti, flange, raccordi, funi, prodotti da filo (chiodi, reti, ecc.), rivestiti e no, per tutti gli impieghi – Fonderia (attrezzi, macchine, terre per fonderia, modelli, ecc.) – Materiale rotabile ferrotranviario e rotaie ferroviarie e tranviarie – Materiali e prodotti refrattari – Tubazioni industriali – Materiale, equipaggiamento e strutture in mare per le industrie del petrolio e del gas naturale – Relative attività industriali, produttive e commerciali] attraverso le seguenti attività:

  1. a) elaborare progetti di norme tecniche, specifiche tecniche, rapporti tecnici e altri documenti normativi similari (per esempio le prassi di riferimento), proponendo all’UNI, in qualità di Ente Federato e sulla base dell’accordo di federazione sottoscritto con l’UNI medesimo, i progetti sopraccitati per la loro pubblicazione;
  2. b) partecipare, su delega dell’UNI, ai lavori di sua competenza che si svolgono presso gli Organismi di normazione europei (CEN ed ECISS) e internazionali (ISO), nell’ambito dei quali l’UNI rappresenta l’Italia; segnalare all’UNI i nominativi degli esperti e dei soggetti delegati per le varie commissioni e per i gruppi di lavoro dei suddetti Organismi; riferire all’UNI sull’andamento dei relativi lavori; esprimere il proprio parere sui progetti di documenti normativi tecnici e su altri quesiti sottoposti all’UNI dai suddetti Organismi;
  3. c) svolgere, per incarico o d’accordo con l’UNI, studi di carattere normativo su mandato di autorità, enti governativi, enti vari, industrie operanti nel settore siderurgico;
  4. d) partecipare con propri esperti ai lavori di studio di progetti di norme presso le Commissioni tecniche dell’UNI e degli Enti federati all’UNI quando essi interessino il settore siderurgico;
  5. e) mantenere, su delega dell’UNI, rapporti di collaborazione con gli organismi nazionali, esteri ed internazionali interessati alle attività normative e certificative;
  6. f) promuovere, in modo autonomo e/o in collaborazione con l’UNI, l’organizzazione di corsi di formazione, convegni e attività, tendenti a sviluppare la coscienza normativa e certificativa nel settore siderurgico.

UNSIDER non può svolgere attività diverse da quelle istituzionali sopra specificate ad eccezione di quelle eventualmente ad essa connesse.

 

(estratto dallo Statuto UNSIDER – marzo 2016)

 

SCARICA INTERO STATUTO E REGOLAMENTO ATTUATIVO